PRINCIPI DI SICUREZZA DEI PROCESSI PRODUTTIVI

 

I pericoli di una pressione eccessiva

Condizioni di pressione o di vuoto sono presenti in quasi tutti i processi produttivi. Se però la pressione (o il vuoto) oltrepassano le soglie ammesse, gli impianti possono subire gravi danni e richiedere fermi di produzione, con gravi perdite economiche. Per questo motivo, un sistema di sfogo immediato ed affidabile è essenziale per proteggere l'impianto nell'eventualità in cui la pressione (o il vuoto) superino i valori di esercizio ammessi.

Che cos'è un disco di rottura?

I dischi di rottura sono dispositivi di sicurezza che reagiscono ad una determinata pressione, aprendosi in punti di rottura predefiniti. Essi trovano impiego come sistemi per lo sfogo della pressione nei settori applicativi più disparati. Il loro scopo è quello di assicurare la protezione contro le sovrapressioni (o il vuoto) che possono crearsi all'interno di un processo produttivo, preservando così l'incolumità del personale, l'ambiente ed i macchinari. Nati come soluzione estremamente semplice, nel corso degli anni hanno attraversato una notevole evoluzione per far fronte a condizioni di utilizzo sempre più impegnative (come, ad esempio, la presenza di pressioni alternate o temperature di processo più elevate), nonché per adattarsi al carattere sempre più tecnologizzato dei processi stessi. L'affidabilità costituisce il vantaggio principale dei dischi di rottura rispetto ai sistemi elettronici e pneumatici, facendone il sistema di sicurezza più economico e più importante nelle imprese industriali.

Dischi di rottura: i vantaggi

  • Rapidità di intervento: niente reagisce più velocemente di un disco di rottura. La pressione o il vuoto eccessivi trovano sfogo nel giro di millisecondi.
  • Rilascio ad apertura completa: per un rapido e sicuro sfogo della pressione.
  • Ermeticità: durante il normale funzionamento non si verifica fuoriuscita delle sostanze in lavorazione, riducendo le conseguenze ed i costi provocati da tali eventi.
  • Economicità: notevoli risparmi sui costi rispetto ad altri sistemi di sfogo della pressione.

Cosa considerare nella scelta di un disco di rottura?

I dischi di rottura REMBE® non sono prodotti standardizzati, ma vengono sempre adattati alle singole condizioni di processo. Nella loro realizzazione vengono tenuti in considerazione numerosi parametri, così da garantire un funzionamento ottimale.

Si considerano, ad esempio:

  • le parti di impianto da proteggere
  • il fluido di processo
  • la pressione di esercizio
  • la presenza di vuoto / pressioni pulsanti
  • la pressione di rottura
  • la temperatura di rottura
  • il diametro nominale richiesto
  • il flusso massico da sfogare

 

Contattateci: potremo fornire una consulenza accurata e personalizzata sui dischi di rottura più adatti in considerazione della Vostra tipologia di processo e di tutti i parametri ad essa correlati.

Dischi di rottura REMBE®


I dischi di rottura REMBE® sono dispositivi di sicurezza sofisticati, realizzati e collaudati specificamente per ogni singola tipologia applicativa. Essi si aprono con precisione al raggiungimento di una pressione predeterminata, sfogandola così all'esterno del sistema. I nostri dischi di rottura possono essere usati come dispositivo di sicurezza primario o secondario. L'installazione in associazione con una valvola di sicurezza, che viene così protetta dalla contaminazione e dalla corrosione, rappresenta una possibilità spesso tenuta in considerazione per i vantaggi economici che offre.

Tutti i dischi di rottura REMBE® sono "Made in Germany", certificati in accordo alla Direttiva PED 2014/68/UE, nonché in conformità a quanto prescritto da tutte le normative ed i regolamenti internazionali comuni e specifici di settore. Tra questi indichiamo, a titolo di esempio: ASME Sec. VIII, Div. 1, KOSHA (Corea del Sud).

Invia una richiesta